Il leasing batte il long rent sulla fascia alta

Se il noleggio a lungo termine è cresciuto del 19%, il leasing finanziario ha chiuso il 2017 con un sostanziale pareggio. Ma i clienti del leasing puntano su vetture di classe superiore

di Salvatore Saladino – ilSole24Ore 27.02.2018

Lo scorso anno si è chiuso con un risultato estremamente positivo per il mercato dell’auto, che ha generato un saldo attivo dell’8%. Identico incremento per il comparto “True Fleets” che, secondo la classificazione dei canali di Dataforce, sono le immatricolazioni del mercato business destinate a un reale utilizzatore finale, cioè le vetture acquisite in proprietà, leasing e noleggio a lungo termine dalle aziende clienti. Le immatricolazioni alle flotte vere sono state 360.105; nel 2016 furono 331.633. L’aumento è stato quindi del 7,9%, pari a 28.472 nuove targhe in più. Ma l’andamento dei sotto-canali è stato differente: mentre il comparto del noleggio a lungo termine (260.051 unità) ha fatto segnare il miglior risultato di sempre, in crescita rispetto all’anno precedente di 18,82 punti percentuali, gli acquisti diretti hanno fatto segnare un arretramento di 12.710 unità, passando da 112.764 unità alle 100.054 del 2017 (-11,27%). Complessivamente le “True Fleets” hanno rappresentato il 18,27% del mercato.

Nel 2017 iI leasing finanziario ha conquistato 119.319 clienti, chiudendo l’anno in sostanziale pareggio rispetto al 2016, quando furono intestate alle società che operano in questo comparto 118.377 automobili. Il bilancio è in rosso di circa 5.000 unità, invece, se si includono i dati dell’immatricolato leasing dei veicoli commerciali leggeri, che nel 2017 sono stati 35.604 (41.288 nel 2016) nella categoria fino a 35 quintali, e 542 (753 nell’annata precedente), nella categoria da 35 a 70 quintali. Tra le Passenger Cars, da segnalare anche un modesto incremento del ricorso al leasing da parte delle società di noleggio a lungo termine: le immatricolazioni sono passate da 4.667 a 5.282 unità.

Venendo invece alle graduatorie dei modelli più “leasingati” nel 2017, si nota una classifica completamente differente rispetto a quella che siamo abituati a osservare nel mercato nel suo complesso e anche, come vedremo, rispetto alla classifica dei modelli più noleggiati (a lungo termine). Se l’auto più venduta in Italia nel 2017 è stata la Panda, seguita dalla Lancia Ypsilon, dalla Fiat 500, dalla Tipo e dalla prima delle straniere, la Renault Clio (con una coppia di altre Fiat subito dietro: la 500X e la 500L), nelle classifiche del leasing, le auto più vendute sono per la stragrande maggioranza tedesche: la Volkswagen Tiguan domina la graduatoria tra i “privati”, (cioè i professionisti), seguita dalla Mercedes Classe A,  BMW X1, Smart ForTwo e Audi Q2. Nelle immatricolazioni leasing ad aziende (cioè nelle flotte di proprietà), invece, al primo posto si è piazzata la Mercedes GLC, seguita dalla Tiguan, e poi dalla Classe E, dalla Smart ForTwo e dalla Classe C. I contratti di leasing stipulati dai noleggiatori a lungo termine hanno visto prevalere la Volkswagen Passat, seguita dall’Audi A4, dalla Renault Mégane, dalla Skoda Octavia e dalla BMW Serie 3. Tra i noleggiatori a breve termine, il ricorso più frequente al leasing è avvenuto per auto di categoria piccola, prevalentemente italiane: in ordine di volumi, le Fiat Panda, 500, 500L, Tipo e infine la Renault Clio.  Per l’ultimo canale del leasing auto, quello che finanzia l’acquisto delle concessionarie (e a volte anche delle Case importatrici), i modelli in cima alla graduatoria sono tutti del Gruppo BMW: la Mini berlina a 3 e a 5 porte, seguita dalla BMW Serie 1, dalla BMW Serie 2, dalla Mini Countryman e dalla Clubman.

La graduatoria del noleggio a lungo termine, invece, è completamente differente: più simile alla classifica degli acquisti diretti dei privati. In generale, la flotta del NLT è costituita in larga parte da vetture di fascia bassa (citycar e utilitarie), perché i grandi numeri sono fatti dalle imprese di grandi dimensioni che utilizzano soprattutto veicoli di servizio. Il dominio di Fiat è quasi assoluto, perché piazza cinque modelli ai primi cinque posti: la Panda è stata l’auto più noleggiata nel 2017, seguita dalla 500, dalla Tipo, dalla 500X e dalla 500L. Appena dietro, Nissan Qashqai, Ford Fiesta, Renault Clio, Jeep Renegade e Volkswagen Golf.

Facci sapere la tua opinione